Benvenuti al XXXV IRHA FUTURITY 2019

CremonaFiere, 22 - 30 Novembre 2019



Il primo importante step delle qualificazioni per il 2019 Irha-Nrha Futurity si è appena concluso, designando i binomi ammessi alle finali di giovedì prossimo: quelle di un Futurity 4-yr-olds impreziosito dalla sponsorizzazione di Elementa, che ha provveduto ad innalzare il già esistente montepremi di altri 40mila euro.

In testa al go-round open terminato nella giornata di ieri, venerdì 22 novembre, troviamo due nomi famosi - Ann Fonck e Markus Gebert - alla guida del level 4, e una new entry del Futurity italiano come leader dei level 3,2 e 1, nonché come top score della gara (219): si tratta della giovane trainer francese Clemence Neveux. 28 anni, Clemence si innamorò dei Quarter Horses a soli 7 anni, frequentando un ranch vicino a casa insieme ai suoi genitori, e quando scoprì il reining decise che vi ci sarebbe dedicata completamente subito dopo la licenza superiore. A 18 anni divenne infatti subito open, dopo aver conosciuto Dominique Reynaud, proprietario del CM Quarter Horses di Grenoble, dove da allora ininterrottamente ha lavorato: «Dominique ha sempre creduto in me e durante gli inverni mi ha dato la possibilità di andare ad allenarmi con i nostri cavalli insieme a grandi treiner europei, come Bernard Fonck o Rudi Kronsteiner. Ma devo dire che ho trovato la mia strada soprattutto con Grisha Ludwig, che mi ha insegnato moltissimo e in qualche modo mi ha “cambiato la testa” - il che non è molto facile! - riguardo all’approccio con il training: non smetterò mai di ringraziarlo…». Questo non è il primo Futurity di Clemence, già 2019 EuroFuturity L1 Reserve Champion ed EuroDerby L1 Champion, oltre che finalista alle stesse due gare nel 2016, 2017, 2018 e multiple Limited e Intermediate Open winner; ma è «lo show più emozionante che abbia mai vissuto per via del cavallo che monto, Sparkin Step: è troppo speciale!». Il castrone palomino figlio di Horizons Big Step e Shining Sparktolena è un prodotto home made di Dominique Reynaud, del quale Clemence si è presa cura fin da quando è nato e poi, naturalmente, in tutte le fasi del suo addestramento: «È un cavallo tanto sensibile e davvero dolce, molto particolare: vuole sempre imparare e imparare ancora, ogni giorno che passa. Lo abbiamo iniziato un po’ tardi perché era piccolino e aveva bisogno di tempo per svilupparsi del tutto, così è uscito per la prima volta quest’anno all’Euro Futurity (Reserve Champion L1), poi a Lione (Futurity Champion L2 e L4 Open) ed ora eccoci qui!».

 

Con mezzo punto in meno di Clemence ma con la leadership del level 4, troviamo parimerito in questo go-round due binomi di gran classe: dal Belgio, la strafamosa Million Dollar Rider Ann Fonck in sella a Smart Little Ruffle e dall’Austria, Markus Gebert con Harry Gotta Whiz. Smart Little Ruffle è una figlia di Smart Spook per Ruffle Me Up, proprietà di Brigitte Steiner, definita da una sorridente Ann: «La Signora più carina e dolce con cui si possa sperare di aver a che fare…». La cavalla, allevata in Ohio da Greg L. Hill, è con i coniugi Fonck da quando ha due anni, e non ha mai mancato una finale: terza nel 2018 Nrha Germany Open Futurity 3YO, prima dopo i go-round e terza in finale nel Big Futurity italiano. Nel 2019, finalista EuroFuturity, Reserve Champion Nrha Belgium Futurity 4YO e quinta al Futurity tedesco 4YO.

 

Ottima annata per i prospect a marchio Quarter Dream: all’indomani della bellissima vittoria al Congress di Columbus, negli Usa, di Hollys Hijacker (acquistato quando aveva soloun anno durante la Futurity Sale in Usa) che tra le redini di Franco Bertolani è ora uno dei favoriti del Futurity a Oklahoma che è alle porte, Markus Gebert mette a segno il L4 di questo go-round open a Cremona in sella un prodotto nato in QD, Harry Gotta Whiz. Il bello stallone baio corre ancora sotto il nome dell’allevatore in attesa dei tempi tecnici per il passaggio di proprietà, ma è in realtà stato da poco venduto a Diana Metrangolo. Con Markus, che in passato fu home trainer nella bella struttura di Ostuni ed è sempre rimasto tra i professionisti cui Pietro Marseglia si affida, questo figlio di Spooks Gotta Whiz e di una delle fattrici “foundation stock” a Quarter Dream, Harry Little Quarry, nel 2018 fu quinto al Futurity Irha/Nrha Open 3YO (221,5).

 

Oggi, 23 novembre, è stata la volta dei riders non pro a misurarsi nel primo go-round del Futurity 4-yr-olds; e dopo Ann e Clemence nella Open, anche qui la leadership è al femminile: top score (215) per la svizzera Fabienne Kuratli-Suter, che capitana i livelli 4, 3 e 2, e conferma per una coppia già da due anni collaudata nei level 1, l’austriaca Michaela Kogler con il suo Thisroostergotsmarts (213). Ed è proprio l’unico cavaliere a far parte di questa prima rosa di eletti, Markus Gebert, il trainer di Michaela, la quale però dal canto suo è quasi nata in sella. 32 anni, laureata in chimica e project manager nella Ricerca, ha iniziato a montare a tre anni con dressage e salto e conosciuto i Quarter quando ne aveva 10 e suo padre ne acquistò uno. La sua istruzione nel reining è iniziata con Steffen Breug, poi con clinic di tanti professionisti europei come Sylvia Rzepka o Morey Fisk, per approdare tre anni fa sotto l’ala di Gebert. Thisroostergotsmarts è uno stallone sauro allevato nella scuderia di famiglia a Vöcklamarkt, ed è stato iniziato dalla stessa Michaela, prima di passare a Gebert per l’addestramento vero e proprio. Figlio di Smart Chic Olena e Rooster Hickory, lo scorso anno si è piazzato co-Reserve Champion all’Austrian Futurity Non Pro 3YO e quarto all’Irha Futurity Non Pro, in entrambi i casi nel level 1; anche nel 2019, ai Futurity per i 4 anni, non ha mancato una finale, per tutti i livelli e con piazzamenti alti nel L1. «“Georgie”, spiega Michaela, «è un cavallo molto bello sul quale puoi sempre contare. Tranquillo, con un ottimo stop che secondo me è le sua manovra migliore. Ma si riesce anche a mandarlo davvero forte sui cerchi, e ti fa divertire un sacco! Quello che mi piace di più è che non smette mai di migliorare». 

 


31 anni, imprenditrice di successo - vende auto e immobili insieme al fratello nelle aziende di famiglia - anche nel curriculum equestre di Fabienne Kuratli-Suter ricorre un nome che abbiamo già citato: quello di Grisha Ludwig, uno dei trainer europei più famosi per la capacità di “tirare su” allievi di successo. L’amazzone, che abita sul lago di Costanza in Svizzera, monta con Grisha in Germania (precedentemente con Nicola Brunelli, prima che si stabilisse negli States, e con Cody Sapergia): «Ma devo dire che quest'anno mi sono potuta dedicare poco ai cavalli per problemi di lavoro e di famiglia: ho anche due meravigliosi figli piccoli! Tra l’EuroFuturity e il Breeders Futurity in Germania avrò montato tre o quattro volte, e prima di venire qui a Cremona nemmeno una! Ha funzionato solo perché ho un buon cavallo e un ottimo trainer: lui addestra e io esibisco… Siamo un magnifico team!». Storia simile a quella di Michaela, per Fabienne, riguardo all’incontro con i cavalli: «Mia madre iniziò a frequentarli che io avevo tre anni e mezzo, e poco dopo tutta la famiglia ne fu catturata. Io però sono la sola che monta in reining», racconta. «Da ragazzina facevo gare all around, che dopo un po’ divennero noiose. Ora sono 13 anni che pratico il reining, e ancora è ogni volta una sfida e un gran divertimento. Adoro i miei animali e questo sport». Tra i titoli passati di questa amazzone che ha già accumulato successi: 2015 Nrha European Futurity Non Pro Champion e Irha/Nrha 4YO Non Pro Futurity Champion L3/2. Poi un anno di pausa per la gravidanza di suo figlio Lenny e nel 2017 è finalista L4 Breeders Futurity 3YO Non Pro in Germania (4th)e French Futurity Champion 3/4YO L4. Ancora un break per la nascita di Jamie nel 2018 ed eccoci a quest’anno, e alle vittorie ottenute con Alpha Top Gun, Reserve Champion Non Pro all’EuroFuturity L3/2e Champion all’Nrha Germany Bit Futurity L4/3/2. Questo castrone palomino da Hollywoodstinseltown e Shiney Walla Wanda, già 2018 Belgium Futurity Open Reserve Champion L4 con Grisha Ludwig, allevato in Oklahoma da Alpha Quarter Horses e iniziato da Jonathan Gauthier è, secondo Fabienne, semplicemente: «Un ragazzo adorabile! Onesto e bello, ama lavorare, è sempre molto motivato. Lo amo!».

 

Media Partners

 

Cavallo Megazine 1 3


4 5 
  


6  9
    12 10
   
 
15
  13 8
14 11
          
 
            
             
 
                
Futurity © | All rights reserved - Powered by TaTech Informatica