Benvenuti al XXXV IRHA FUTURITY 2019

CremonaFiere, 29 Novembre - 07 Dicembre 2019



Ultime due giornate anche per il Campionato Italiano Irha-Fise, che ha visto disputarsi ieri le classi giovanili e la grande Open sponsorizzata da Quarter Dream e oggi, come chiusura, la Finale Non Pro.

 

Ed è un giovane di età ma veterano del reining, Manuel Cortesi - il migliore del Team Italy ai Weg di Tryon dove insieme a Pc Sliderina For Me segnò il top score tra i cavalieri azzurri (224.5) e fu l’unico ad accedere direttamente alla finale individuale piazzandosi poi al 5° posto assoluto - ad aggiungere un altro prezioso titolo al suo palmares stellare: quello di Irha-Fise Open Champion 2018. Il successo arriva in sella a Pc Magnum Step Dream, stallone proprietà dell’Azienda agricola di Piero Cortesi, papà e mentore di Manuel da sempre: 218.5 il punteggio del binomio. 26 anni, professionista ormai da tempo, il cavaliere emiliano monta e addestra proprio al Cortesi Stable di famiglia. Per ricordare solo gli ultimi successi di questo pluridecorato atleta, Manuel è stato Open Champion e Reserve Champion all’Irha-Nrha Maturity 2018 e campione regionale Open proprio con Pc Magnum Chic Dream, da lui allevato, figlio di Magnum Chic Dream e Wimpy Precious Step, una fattrice nata negli States e figlia del Nrha Futurity Champion Wimpys Little Step. «È  un incrocio ottimale», spiega Manuel, «perché la mamma è una cavalla piuttosto calda, mentre il padre un freddone: si compensano bene e il risultato è un ottimo cavallo da reining». Il trainer emiliano ha addestrato interamente questo soggetto di 6 anni con cui ha vinto il titolo di Austrian Futurity Champion nel 2015, è stato Irha-Nrha Maturity Finalist (con score 150) nel 2107 e Reserve Champion Open nella finale del campionato dello scorso anno. «Quest’anno l’obiettivo era quello di arrivare sul gradino più alto del podio, e ci siamo riusciti», conclude Cortesi, e aggiunge: «Pc Magnum Step Dream è un forte spinnatore, e stoppa affondando tanto nel terreno. È super in tutti i sensi e da un anno è anche entrato in razza, come riproduttore. Nel gennaio scorso sono nati i suoi primi figli». Manuel, che aveva ben 12 cavalli da gestire in questo show tra i propri e quelli dei suoi Non Pro, porta a casa l’importante successo grazie a un team ben organizzato e coordinato, composto dal padre e da due assistenti.

 

Per gli Youth, con un buon 141 si titola Champion Chiara Santobuono in sella a Master Stuntman, di Azienda Agricola Equiesse. Questo castrone di 6 anni è un figlio di Master Snapper per Spirit N Snapple, allevato al Cuoghi Quarter Horses. Per la Rookie Youth invece è Campionessa 2018 Valerie Zozin sulla femmina del 2011 RZ Bh Remins, da Remins Remedy e RZ BH Shiner. Un ottimo 141,5 per la giovane altoatesina allieva di Luis Kompatscher nella classe del Campionato Irha, mentre nel trophy la coppia si ferma a 138,5.

 


Ultimissima categoria per queste Finali di Campionato, la Non Pro che si è tenuta stamattina e che è stata vinta da un’amazzone già in vista negli scorsi giorni:
la toscana Maddalena Esti, già Intermediate Non Pro Champion in sella a Rambo Bo Sun, classe 2007, figlio di Bars Jacson Bo e Be Each Sabra, allevato in Piemonte da Franco Rosso presso la Peschiera Quarter Horses e addestrato da Francesco Martinotti.

 

 

Futurity © | All rights reserved - Powered by TaTech Informatica