Benvenuti al XXXIII IRHA FUTURITY 2017

CremonaFiere, 11-19 Novembre 2017



L’IRHA/NRHA Futurity 2017 inizia con tre binomi ben piazzati sotto la luce dei riflettori: si tratta dei due go-round leaders per il Futurity 4-year-old Open e già del primo campione, perché con questa gara si determinava l’AIQH Futurity 4-year-old Open Champion.

Domina il go-round level 4 e 3 un Guglielmo Fontana in costante definizione tecnica, al termine di un’annata assolutamente di grazia: insieme a “Mosè”, al secolo Whiz Wild West, castrone da Spark N Whiz e West Coast Oak allevato da Mattia Camisi, segna un bel 220 che lo posiziona alla testa di 68 concorrenti tra i quali spicca il meglio del reining europeo. Per il giovane cavaliere milanese già 2014 NRHA Intermediate Open World Champion di stanza al Luga QH (cui il cavallo appartiene), e per questo soggetto del quale “Gully” è molto più che innamorato, lo show record segna #5 all’IRHA/NRHA Open Futurity level 4 nel 2016, e una raffica di successi per il 2017: NRHA European Futurity go-round leader e poi Open Level 3 Champion e terzo posto nel Level 4, Champion Open Level 3 e #3 Level 4 nel Belgium Futurity, NRHA Germany Breeders Futurity Bit Open Level 3 Champion e Level 4 #6. In precedenza Mosè era stato iniziato da Dominik Reminder, con cui Guglielmo non smette di complimentarsi per l’ottimo lavoro fatto.

E c’è lo zampino di Luga QH, Dominik e Gully Fontana anche nel bel lavoro in arena dell’altra coppia go-round leader in questo Futurity Open per i 4 anni. Con 216.5 si sistemano alla testa dei Level 2 e 1 Sebastiano Valtorta e Four Season Whiz, castrone da Topsail Whiz e Dun It Preciously, allevato proprio da Gianni Lugarà e addestrato inizialmente dai suoi due trainer. Il cavallo è poi stato acquistato dall’attuale proprietario, Luca Mauri, cliente di Sebastiano, poco prima del Futurity Europeo 2017 dove si è comportato molto bene nel go-round. Mauri e Valtorta lo hanno montato nel Campionato Lombardo guadagnandosi rispettivamente le finali italiane Novice Riders e Novice Horse (che però Sebastiano ha deciso di non disputare proprio per il fatto di essere entrato in finale per il Futurity 4-year-old). Da circa dieci anni nel reining, Sebastiano lavora con Paolo Orlandini e ha già al suo attivo, fra l’altro, la vittoria in un LR Futurity.

Un esercito di ex aequo ha conquistato i secondi migliori punteggi in questa “apertura” del grande Futurity italiano. Per il Level 4 tre trainer d’oro a quota 218: Bernard Fonck con Missedouttinseltown, castrone da Hollywoodtinseltown x Miss Sliding Peppy allevato da Sam & Jeanna Schaffauser e appartenente al Golden Paint Ranch; Kelly Zweifel insieme a Master Snapper Dunit, stallone baio da Master Snapper e Call Me Lenas Dun It, allevato e di proprietà di Impresa Agricola Cuoghi; infine SG Spat Lena King, stallone da Spat Olena x Dreaming California, tra le sapienti redini di Gennaro Lendi. Ed è proprio con questo score che il pluridecorato Gennaro si annette il primo titolo di Champion della lunga maratona in corso: quello dell’AIQH Open Futurity 4-year-old. Lendi è reduce dal massimo titolo Open nel Derby Europeo conquistato solo pochi giorni fa a Lione in sella a Spatatino, un altro splendido figlio di Spat Olena (stallone in attivo avvicinamento per il titolo di primo Million Dollar Sire europeo, che potrebbe conquistare proprio nel corso di questo Futurity) mentre SG Spat Lena King è in qualche modo una bella sorpresa: arrivato presso le scuderie del trainer solo poche settimane fa (prima si trovava presso Mirko Midili ma non aveva fatto gare), ha disputato con Gennaro solamente una Novice Horse regionale a Corropoli (vinta) e poi è approdato direttamente all’arena del Futurity!

AIQH Futurity 4-year-old Open Reserve Champion si piazza Wimpy Margarita, stallone sauro da Wimpys Little Step e Custom Margarita appartenente a Maurizio Ferrarol e montato da Massimiliano Ruggeri.

Tornando invece ai secondi migliori punteggi del go-round open, per il level 3 abbiamo pari merito a quota 216.5 Sparkling Good Time, femmina da Jacs Electric Spark e Good Time Show Girl, e Silvia Rzepka (proprietario Equis Equine Llc), Maquistador e Fabien Boiron (lo stallone buckskin è figlio di Conquistador Whiz per Honeys Melody Jac, owner Sarl La Maqueline) e il binomio go-round leader level 2 e 1 Sebastiano Valtorta/ Four Season Whiz. Four Season Whiz è seguito nel level 2 da Justanother Lil Kid di Chiara Nicolai, bravo castrone baio da Ha Stardust e Justanother Lil Ruf esibito da Giacomo Poli Barberis, e nel Level 1 da Surprise Me Chic di Natalia Gambino, anche lui castrone (Arc Antares Surprise x Babe And Chic), con il rider Luca Dossetto.

Appuntamento per la Finalissima del Futurity 4-year-old Open per Giovedì 16!

 

 

Futurity © | All rights reserved - Powered by TaTech Informatica